Lampade da Tavolo per lo studio e il lavoro

Lampade da Tavolo per lo studio e il lavoro

Quanto è difficile scegliere una Lampada da Tavolo adatta alle nostre esigenze!

Per studio o per lavoro, diventerà la tua fidata compagna per molte ore della giornata, forse guarderai subito l’estetica, il bel design ma quali sono i requisiti principali che deve necessariamente avere una Lampada da Tavolo?

Si può scegliere tra lo stile classico e moderno e questa è per lo più una scelta di gusto personale.
C’è a chi piace lo stile shabby o quello più classico; io, ad esempio, ho una particolare predilezione per le lampade dal design super minimal.

Un’altra scelta da fare è decidere se avere sulla propria scrivania una lampada fissa non orientabile - come nel caso di Flos Goldman o LineaLight Dublight - oppure avere lampade orientabili che più si adattano alle esigenze lavorative o di studio, come Artemide Tolomeo, Luceplan Berenice o Flos Kelvin LED, dove è possibile orientare e concentrare il fascio luminoso del corpo lampada.

flos-goldman-lampada-da-tavolo-stilluce-store-bergamo

Flos Goldman.

flos-kelvin-led-lampada-da-tavolo-stilluce-store-bergamo

Flos Kelvin LED.

Un’altra importante discriminante è legata alla tipologia di lavoro: se si utilizza molto il computer la Lampada da Tavolo dovrà non affaticare gli occhi creando un’illuminazione generale che vada ad eliminare o attenuare i riflessi sullo schermo.
Se invece si passano ore e ore a studiare, la sera, la notte (per prepararsi ad un esame importante: in bocca al lupo ; ) l'illuminazione dovrà essere efficiente ma non abbagliante, in modo da illuminare al meglio le pagine dei libri senza creare disturbo.
Se invece il lavoro è basato sul disegno allora si avrà bisogno di una luce precisa che rispetti il CRI (Fedeltà dei Colori) senza stravolgerli.

Una cosa da non dimenticare è che quando si lavora o si studia bisogna assicurarsi che la luce sul piano di lavoro sia intensa e concentrata ma non con tutto l’ambiente intorno privo di luce, al buio: gli occhi infatti dovranno sforzarsi maggiormente e con molta probabilità a fine lavoro si avrà un fastidioso mal di testa!
Quindi meglio avere una buona illuminazione sulla propria scrivania e una luce generale della stanza come “accompagnamento".

Ti interessa qualche esempio?
Una delle lampade più conosciute è senza dubbio la Tolomeo di Artemide.
Il suo creatore, l’Arch. Michele De Lucchi fu incaricato da Ernesto Gismondi di riflettere in chiave moderna sulla classica lampada da tavolo con le molle, pur ispirandosi a un modello tradizionale; il pensiero del suo autore creò un progetto del tutto innovativo e molto personale.
Per la sua messa a punto, venne coinvolto anche il responsabile dell’ufficio tecnico Artemide, Giancarlo Fassina, con il quale l’Arch. De Lucchi ne ha condiviso la paternità del progetto.
Un corpo lampada creato da due braccia snodabili e orientabili con un paralume in alluminio dove è stato praticato un foro superiore. Un’idea apparentemente semplice ma molto efficace: poter scaricare il calore della lampada ad incandescenza e lasciare trapelare un fascio di luce per diffonderla maggiormente e non affaticare troppo gli occhi.
Prodotta in alluminio lucidato e anodizzato nella tinta nera o alluminio, offre la possibilità di avere diversi utilizzi: con una base, un supporto fisso o un morsetto.
Qui puoi scoprire tutta la famiglia Artemide Tolomeo, ora anche disponibile con circuito LED integrato.
Una Lampada famosissima, un best seller per Artemide, una vera e propria icona: vinse il Compasso d’Oro nel 1989.

artemide-tolomeo-tavolo-lampada-stilluce-store-bergamo

Artemide Tolomeo.

Oltre ai numerosi premi, la Tolomeo è stata la mia compagna di studi preferita, per l’esattezza la Artemide Tolomeo Micro Pinza.
Da quando è entrata nella mia vita scolastica la mia fidata Tolomeo Pinza mi ha accompagnata nelle noiose serate passate a studiare, comoda comoda nel mio letto con lei accanto a illuminare pagine e pagine di libri.

artemide-tolomeo-micro-pinza-lampada-da-tavolo-stilluce-store-bergamo

Artemide Tolomeo Micro Pinza.

Sono tantissime le Lampade da Tavolo, tra cui Tivedo di Luceplan, novità del 2016 leggerissima e disponibile in tantissimi colori, oppure Berenice, sempre di Luceplan, disponibile nella versione grande o piccola, con i colori nero o grigio e con un particolare diffusore in vetro o alluminio per diffondere o concentrare la luce.

Ci sono poi delle soluzioni non così scontate per illuminare la scrivania; se è disponibile un punto luce a parete adiacente al piano di lavoro è possibile fissare a parete una lampada con braccio snodabile da poter utilizzare nel momento del bisogno senza alcun ingombro.
Sempre per limitare l’ingombro del corpo lampada si può ipotizzare di posizionarla ai bordi del piano di lavoro attraverso un apposito perno o attacco in modo da lasciare più spazio possibile a tutte le nostre carte, documenti e faldoni.

É bene tenere distinte le Lampade da Tavolo, disponibili con alogene con attacco a vite o G9, dalle lampade con circuito LED.
Con le Lampade con attacco a vite alogene puoi decidere in un secondo momento di utilizzare le lampadine a LED. A tal proposito conosci il Relamping? Ti spiego tutto nel dettaglio in questo post.

Le lampade con circuito LED, invece, presentano un chip incluso nella confezione.
La differenza fondamentale è il consumo energetico. Se necessitiamo di un flusso luminoso continuo ed efficiente conviene acquistare una Lampada da Tavolo con circuito LED per risparmiare il più possibile sul consumo energetico.
Se la nostra lampada la utilizziamo, invece, saltuariamente possiamo optare per una soluzione con lampadina alogena ed eventualmente utilizzare lampadine a LED in un secondo momento.

Tra le soluzione da Tavolo LED merita senza dubbio una menzione Otto Watt di Luceplan, design minimal accompagnato da una sorgente LED tra le più efficienti che conosca.
Nella parte anteriore della sua testa è posizionato un circuito LED che, in base a come si ruota, consente di scegliere tra luce diurna 4000K o luce calda a 3000K, dimmerrando anche l’intensità a seconda delle esigenze.
Direi tra le mie preferite; è disponibile in diversi colori ed è adattissima a coloro che cercano Design e Efficenza.

In questa pagina ho raccolto le migliori Lampade da Tavolo, ti invito a dare un’occhiata, non te ne pentirai.

Ti è piaciuto il mio post? Puoi lasciarmi un tweet o un +1?

Quanto è difficile scegliere una Lampada da Tavolo adatta alle nostre esigenze! Condividi il Tweet
Sarebbe importantissimo per me : )

Grazie.

A presto.

Leave a reply